DT del Lunedì 26/09/2016

DT del Lunedì 26/09/2016


Garmin Trio Series

Alla fine l’ultimo appuntamento della stagione del circuito Garmin Trio Series è arrivato, la squadra risponde alla grande, scende in campo con il coltello tra i denti per difendere il secondo posto magnificamente conquistato a Forte dei Marmi.
Vale la pena ricordare l’andamento di queste 4 tappe, che dopo la prima a Sirmione ci vedeva in quarta posizione, 7700pt per 707, Hurricane secondi a 5550pt, Raschiani Pavese terzi a 5300pt ed infine noi quarti a 5288pt.

IMG_2414

Grande era stato il rammarico per aver gettato al vento circa 2000pt, con la vice presidente Paola (Voto: 9 imprescindibile) che dilapidava una prestazione super sbagliando il conteggio dei giri a piedi e finendo squalificata, ma ancora più grande il dispiacere per la caduta di Roby (Voto: 10 anche dall’ospedale non ha mai smesso di supportare la squadra)

Roby

che lo estrometteva per tutta la stagione dal macinare punti preziosi, per finire con il ritiro di Giulio (Voto: 0 come i punti portati alla causa).
Da quel tribolato quarto posto il più visionario di tutti ha capito che nonostante la sfortuna la squadra era attrezzata per fare corsa vera, che c’era la qualità e l’unione per puntare tutti assieme ad un risultato importante.
Così è nato il capitano: Enrico (Voto: 10 leader imprescindibile).
Da competitor vero ha iniziato a martellare per la trasferta di Senigallia.
Nonostante l’urlo del campione la squadra bucò l’appuntamento, così il capitano all’inizio si ritrovò circondato solo da pochi scudieri, pochi ma buoni vien da dire, due in particolare.
Valentina (Voto: 10 macchina da punti) e Squalo Beppe (Voto: 10 strepitoso nel finale di stagione), assieme ad Enrico si riveleranno il terzetto di punta nella corsa delle Series.

IMG_4837

Il sabato dell’Olimpico pare che la fortuna non arrida alla squadra, maltempo a Luglio, triathlon che diventa un duathlon, Enrico e Beppe che si ritrovano all’asciutto, ma fortunatamente arrivò un importante ed inaspettato contributo di podoprila Ermes (Voto: 9 soldatino) che a sorpresa piazza il garone, arriva prima di tutti e porta a casa 1000pt, in 7 ragazzi (0 ragazze) mettono assieme 3200pt, che valgono 8o posto di giornata, facciamo notare che solo 3 duri e puri hanno fatto e terminato tutte e 7 le tappe: Enrico, Beppe e Ermes.

Senigallia2

Peccato per le ragazze, perchè le nostre sono fortissime e ben 4 sono tra i primi 10 atleti ad aver portato più punti alle Series, e nessuna di queste ad eccezione della Vale che a Forte e Peschiera piazza il combo, lottano sia il sabato che la domenica.
La domenica si torna a nuotare, le ragazze danno una mano, sono solo 6 i partenti DT, ma con cuore la squadra mette insieme ben 4000pt, 5o posto di giornata, la trasferta recita 7200pt complessivi, incredibilmente un successo nonostante l’esiguo numero.

Senigallia

Alla fine del weekend 707 ci doppia 14000pt messi in cascina e ci stacca definitivamente di 9000pt abbondanti diventando leader incontrastati, Raschiani Pavese in gran numero balza dalla quarta alla seconda posizione superando Hurricane, quest’ultimi forse penalizzati dal coefficiente distanza (coefficiente nella tappa di Senigallia a nostro vantaggio perchè loro di Pescara) benchè in buon numero vengono passati di una manciata di punti anche dai nostri pochi eroi in trasferta, DT89 quindi terza.
Al ritorno a casa l’urlo del capitano si fa più forte, l’onda giallo nera monta, è il tempo del hashtag #tuttiaforte, addirittura il bomber Bonanomi (Voto: 0 come i punti portati) partecipa con entusiasmo, peccato sia entusiasmo solo social, fortunatamente gli altri seguono l’esempio del capitano e partecipano gareggiando.

tuttiaforte4
tuttiaforte3
tuttiaforte2
tuttiaforte

Desenzano si trasferisce in poche settimane in terra Toscana, l’occupazione è totale, 30 partenti il sabato e 30 la domenica, tra questi atleti fortissimi come il giovane virgulto Fracca (Voto: 9 macina punti che è uno spettacolo nelle ultime 4 tappe), o altri che si inventano traithleti come Sonia (Voto: 10 esempio), ma potremmo citarne a decine dal Got che si alza come lazzaro dal letto con la sciatica a Leo che arriva appesantito dalle vacanze, o Gas che si schiera dopo un matrimonio, o Mazzi al via con la febbre o il maggiore Daniele e Guido con problemi fisici, sino a Fabio Zampieri che chiude il gruppo, non importa quanti punti ogni singolo fa, conta solo la squadra, conta l’entusiasmo di ogni singolo atleta, conta il giallo e nero, TUTTI fanno gruppo, TUTTI mettono il cuore, TUTTI VINCONO!
La trasferta è un successo, 1o posto nella giornata di sabato e 3o posto in quella di domenica ma vicinissimi ai primi, la somma del weekend SCHIANTA gli avversari, addirittura 18000pt realizzati, 4000 in più dello squadrone 707, la classifica ci vede balzare dalla terza posizione alla seconda guadagnando sui primi della classe e staccando in modo considerevole i nuovi terzi che diventano quelli di Hurricane a -5000pt circa, Raschiani Pavese nonostante la solita ottima e nutrita partecipazione perde il podio e scivola in quarta posizione.

Forte

Il successo emotivo compattano talmente i ranghi che ancora di ritorno sull’autostrada della Cisa è già partito il nuovo tam tam, l’hashtag #tuttiapeschiera impazza, arriva la notizia del botto di punti, le iscrizioni fioccano, ormai ci si crede.

IMG_4814

E qui siamo ai giorni nostri, nonostante il coefficiente distanza ci penalizzi contro tutte le squadre, DT89 scende in campo con l’entusiasmo che forse non sapeva neppure di avere, la voglia di far squadra è ai massimi livelli, prendono parte alla lotta pesi massimi come Beep Beep Marini al via nonostante sia malato, e tanti tantissimi altri, tutti danno il meglio, i risultati fioccano sin da sabato, proseguono la domenica, il secondo posto non trema mai, anzi per un attimo il sabato sera è il primo posto di 707 a tremare, questi si rifaranno poi la domenica nello Sprint con nomi e punti pesanti anche nel femminile, ma poco importa, finisce 707 a 50410pt, DT89 SECONDI a 43531pt, 6879pt di differenza, esattamente lo scarto di 7000pt che abbiamo subito nella tappa di Senigallia, per tutte le altre tappe siamo rimasti attaccati come piattole ai primi della classe.


IMG_4864

IMG_4868



Un ultimo dato, nelle Series un atleta tra tutti, tra uomini e donne, tra tutte le squadre, rema per il successo dei colori che indossa, non sono i pro della 707, da Fedriga a Mosso a Salini sino ad arrivare a Barnaby, non sono neppure le donne della 707 come la Grassi o la Bedorin, non è il fortissimo atleta del team Hurricane Di Silvio Pietro Felice che mette insieme la stratosferica cifra di 5700pt, e’ un IM, è qualificato per il mondiale di Kona, è un DT89, è leader emotivo di queste Series, è il nostro CAPITANO, 6523.74pt totalizzati, Enrico Pastore!

IMG_4853

Il triathlon è uno sport individuale, e spesso il compagno di allenamenti è il primo avversario, ma nello sport come nella vita è più bello condividere, queste Series ci danno tanto, più dei 2000 euro vinti, il ricordo delle grandi giornate di sport che abbiamo condiviso.

IMG_4875

DT89 Voto: 10 Se non ci fosse andrebbe inventata!



La redazione